SANITA’. CODICI: troppe criticità nel sistema sanitario pugliese

CODICI lancia la campagna "Indignatevi" contro i casi di malpractice in sanità e punta i riflettori sui problemi del sistema sanitario della regione Puglia, dove per l’associazione sono sempre più numerose le criticità. "Nella Asl di Bari troppe truffe stanno venendo a galla: alterazioni delle cartelle cliniche, false firme, gettoni di presenza intascati quando non dovuti, falsi permessi a non disabili. Nei giorni scorsi – denuncia CODICI – il nucleo di polizia giudiziaria della Polizia municipale ha notificato altri avvisi di garanzia ai medici coinvolti".

L’associazione denuncia i tempi lunghi delle liste di attesa ("più di 85 giorni d’attesa per un’ecografia addominale completa"), le prenotazioni chiuse ("nell’intera Asl di Taranto fino alla fine dell’anno in corso sono chiuse le prenotazioni per gli esami di mammografia"), la scarsa informazione, le liste bloccate e la necessità di ricorrere a privati e intramoenia con ulteriore aggravio dei costi da sostenere. Punta il dito contro la spesa sanitaria in deficit, che "ammonterebbe a circa un miliardo di euro", e la mancata manutenzione di macchinari tecnologicamente avanzati che, pur acquistati, rimangono fermi non appena c’è qualche guasto, nonché contro i casi di malpractice. "Solo in Puglia – afferma CODICI – i medici iscritti nel registro degli indagati per presunti errori nel 2008 sono stati 142, nel 2007 furono 80. Cifre da capogiro che aumentano consistentemente e che nel 2009 hanno registrato un ulteriore incremento".

"In questo modo sono stati truffati soldi ai cittadini che continuano a pagare per un servizio inefficiente e carente, vedendosi negati i propri diritti – dichiara il segretario nazionale Ivano Giacomelli – Le amministrazioni devono assumersi le responsabilità di quanto accaduto e garantire un sistema serio ed efficiente". L’associazione invita inoltre i cittadini a segnalare i casi di inefficienza, mentre chi è interessato a costituire nuove delegazioni sul territorio per affrontare tali questioni può rivolgersi allo sportello di Codici Puglia codici.taranto@codici.org.

Comments are closed.