SANITA’. Caro dentista, CODICI: “Necessario ampliamento ambulatori convenzionati”

Da una ricerca effettuata dall’Osservatorio CODICI nell’ambito del settore odontoiatrico, è emerso che i cittadini del nord si recano all’estero per curare il mal di denti: se in Italia, infatti, per l’estrazione di un dente si spende dai 70 ai 150 euro, nella vicina Europa dell’est, lo stesso preventivo è del 50% inferiore.

"Il nostro paese non offre che una marginalissima assistenza pubblica per le cure di odontoiatria – afferma il segretario nazionale del CODICI, Ivano Giacomelli.- ed in alcuni casi è capitato persino di imbatterci in liste d’attesa lunghe più di due anni per l’estrazione di un dente. Tutto ciò è sicuramente additabile allo strapotere della lobby dei dentisti, che specula sulla pelle dei cittadini e che viene tacitamente sostenuta dalle politiche sanitarie poste in essere dalla Prima Repubblica ad oggi"

Per tali ragioni CODICI chiede al Ministro Turco di incrementare il numero di ambulatori convenzionati con il SSN, così che il "monopolio dei privati", attualmente vigente nell’ambito dell’odontoiatria, venga finalmente scardinato, offrendo al cittadino la concreta possibilità di usufruire del servizio pubblico.

 

Comments are closed.