SANITA’. Cure primarie, sottoscritta Dichiarazione in 10 punti

La salubrità degli ambienti di vita e di lavoro e la promozione di stili di vita sani rappresentano momenti essenziali delle politiche per la salute dei cittadini. Bisogna salvaguardare e rafforzare l’assistenza sul territorio. La continuità fra le diverse aree di assistenza, sociale, sanitaria, primaria e ospedaliera, è elemento imprescindibile per la qualità e la sicurezza delle cure. Sono alcuni dei temi affrontati dalla Dichiarazione in 10 punti sottoscritta al termine della prima Conferenza nazionale sulle cure primarie che si è svolta per due giorni a Bologna, organizzata dal Ministero della Salute e dalla Regione Emilia Romagna. Il documento, rileva una nota, "ribadisce la necessità di salvaguardare e rafforzare l’assistenza sul territorio, a partire da un concetto di rete e di salute integrale".

Viene inoltre ribadita la necessità per i sistemi di assistenza primaria di ripensare il territorio al fine di riequilibrare il rapporto con le altre aree della assistenza, evitandone la ospedalizzazione. Per il ministro della Salute, Livia Turco, si è trattato di "una grande Conferenza sulle cure primarie che testimonia la svolta, definitiva, verso la realizzazione del secondo pilastro della sanità italiana".

PDF: La dichiarazione
LINK: Per saperne di più

Comments are closed.