SANITA’. Federfarma: a luglio cala la spesa farmaceutica

Prosegue anche a luglio il calo della spesa farmaceutica netta SSN che segna un -5,4% rispetto a luglio 2006. Secondo Federfarma la diminuzione della spesa non dipende da una riduzione dei consumi che, al contrario, sono in crescita (+4,3% nei primi 7 mesi del 2007), ma è legata a due fattori:

  • gli interventi sui prezzi dei medicinali varati dall’Agenzia del Farmaco (taglio selettivo dei prezzi dei farmaci a maggior impatto sulla spesa, dal 15 luglio 2006, e ulteriore taglio generalizzato del 5% dei prezzi di tutti i medicinali, dal 1° ottobre 2006);
  • le misure applicate a livello regionale, tra le quali:

a) l’estensione del rimborso di riferimento agli inibitori di pompa protonica (antiulcera)
b) la reintroduzione (Abruzzo e Campania) o l’appesantimento (Sicilia) del ticket
c) la distribuzione diretta o tramite le farmacie di medicinali acquistati dalle ASL.

Comments are closed.