SANITA’. Intesa restrittiva della concorrenza, Antitrust multa 4 imprese

L’Antitrust ha sanzionato con una multa per complessivi 3.995.820 euro le società BRISTOL-MYERS SQUIBB S.r.l., B. BRAUN MILANO S.p.A., HOLLISTER S.p.A. e COLOPLAST S.p.A. responsabili di intesa restrittiva della concorrenza. Le aziende, infatti, non avevano presentato offerte – pur essendosi prequalificate – in due gare per licitazione privata indette dalla USL di Ferrara per le forniture di dispositivi per stomia (utilizzati per i pazienti che hanno subito interventi chirurgici all’apparato urinario e digerente).

Secondo l’Autorità le imprese per evitare le competizione, avrebbero concertato di non partecipare, per due volte consecutive, alla gare bandite. Il comportamento adottato dalle quattro imprese – che coprono tutta la domanda nazionale – è stato giudicato dall’Autorità molto grave anche in considerazione della tipologia dei prodotti, la cui fornitura alle strutture sanitarie non può essere evidentemente mai interrotta, essendo i dispositivi per stomia indispensabili per la vita dei pazienti stomizzati. L’intesa ha inoltre riguardato prodotti a carico dal Servizio Sanitario Nazionale con pregiudizio per lo Stato.

Comments are closed.