SANITA’. Lazio, CODICI denuncia: “E’ ancora emergenza”

Ancora emergenza sanità. La segnalazione, questa volta, giunge dall’Associazione CODICI che nei giorni scorsi ha accolto le lamentele dei parenti di una donna anziana affetta da diabete che, al Pronto Soccorso del Policlinico Torvergata, ha dovuto attendere 48 ore in barella prima del ricovero. L’anziana donna – denuncia CODICI – è deceduta 5 giorni dopo il ricovero all’Ospedale del Santa Famiglia.

"Non credo affatto che questa sia la procedura più indicata a dei pazienti che hanno bisogno di cure – afferma il Segretario Nazionale del CODICI – Un malato non può (qualunque sia il codice attribuito), in quelle condizioni, sostare 48 ore in barella in attesa di ricovero, è evidente che il sistema non funziona e che necessita dell’intervento degli organi competenti. Pertanto, CODICI chiede alla Regione di ispezionare i pronto soccorsi della Regione per verificare le procedure di ricovero.

Ma non è l’unico increscioso avvenimento: l’associazione ricorda che due settimane fa un caso simile si è ripresentato al Pronto soccorso del Policlinico Umberto I, dove una signora anziana ha atteso il ricovero tutta la notte seduta su di una sedia.

Con lo slogan "RIAPPROPRIAMOCI DELLA SALUTE", CODICI ha promosso una campagna di denunce e segnalazioni di malasanità con l’obiettivo di riportare all’attenzione di tutti la gravissima situazione che si è determinata e su cui vogliamo delle risposte.

Comments are closed.