SANITA’. Maxi emendamento al Senato proroga contratti dei veterinari. Plaude l’ANMVI

Il Senato ha approvato il maxi emendamento di maggioranza che permette al Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, di garantire la continuità dei controlli obbligatori in materia di profilassi internazionale prorogando i contratti del personale medico-veterinario del Ministero. E’ la conferma – spiega il Sottosegretario Martini – dell’impegno che stiamo esprimendo a tutti i livelli di Governo per arrivare ad una soluzione che garantisca la tutela dei Medici Veterinari all’interno del Servizio sanitario nazionale. Il nostro Paese svolge un ruolo essenziale ed insostituibile nell’ambito del sistema dei controlli in cui l’Italia si attesta una eccellenza europea".

Il rinnovo dei contratti dei 200 medici veterinari dirigenti impegnati nei controlli transfrontalieri, in punti nevralgici come porti e aeroporti, posti di ispezione frontalieri e uffici per gli adempimenti comunitari è una vittoria per il nostro Paese, sostiene l’ANMVI. Senza l’emendamento del relatore di maggioranza, il senatore Lucio Malan, e l’impegno mai venuto meno nel Governo e in particolare da parte del Sottosegretario Francesca Martini, questo personale avrebbe perso il lavoro ai primi di aprile, lasciando scoperte posizioni strategiche per la sicurezza delle nostre frontiere.

Comments are closed.