SANITA’. Nasce a Torino il Centro europeo per la promozione della salute

Presto la città di Torino diverrà la capitale europea della salute. Il Comitato regionale europeo IUHPE (International Union for Health Promotion and Education) ed il Cipes (comitato piemontese della Confederazione italiana per la promozione e l'educazione alla salute) hanno infatti firmato un accordo per istituire presso il capoluogo Torinese il Centro europeo per la promozione della salute. La sede avrà il compito di diffondere l'educazione e le conoscenze scientifiche sull'argomento, soprattutto nei paesi europei e africani del bacino mediterraneo.

 

La proposta di Torino, accolta dal Comitato regionale europeo IUHPE era stata avanzata nell'autunno scorso dai vertici di Regione, Provincia e Comune. Tra i vari impegni del centro, anche la promozione del modello sperimentato in Piemonte, lo svolgimento di seminari e sessioni di formazione, l'implementazione del sito web e la newsletter IUPHE, in collaborazione con la redazione centrale di Brighton. La sede torinese sorgerà all'interno di un edificio messo a disposizione dal Comune nei pressi dei Giardini reali e avrà tra i suoi primi obiettivi quello dell'organizzazione dell'ottava conferenza europea IUHPE sulla salute del 2008, dedicata a «Nuove frontiere: future sfide politiche, scientifiche e culturali della promozione della salute». Durante l'evento si incontreranno 500 delegati di tutti i paesi Ue per confrontarsi sul tema salute nell'ambito di diverse realtà socio-culturali. "Si tratta di un evento di grande rilievo – spiega Mario Valpreda, assessore regionale alla tutela della salute e sanità – che sottolinea il ruolo che a Torino e al Piemonte viene riconosciuto dalle organizzazioni internazionali nella costruzione di progetti per la salute delle popolazioni che vivono nel bacino del Mediterraneo, anche in considerazione dei sedici anni di attività e di esperienza che il Cipes Piemonte ha alle spalle su queste tematiche".

Comments are closed.