SANITA’. Si è insediata oggi la “Commissione salute delle donne”

Si è insediata oggi la "Commissione salute delle donne". La Commissione, che durerà tre anni, ha l’obiettivo di elaborare il Piano strategico intersettoriale per la promozione e tutela della salute psico-fisica delle donne e di preparare la Conferenza Nazionale delle donne, di occuparsi di approccio di genere alla salute e di agire per la salute sessuale e riproduttiva, il percorso nascita, gli aspetti preventivi nelle varie fasi della vita delle donne e nell’ambito della violenza contro le donne.

In apertura dei lavori della Commissione, il Ministro della Salute Livia Turco ne ha sottolineato l’importanza: "La promozione della salute delle donne è un obiettivo strategico per la promozione della salute di tutta la popolazione, è misura della qualità – e quindi dell’efficacia ed equità – del nostro sistema sanitario, ma è anche molto di più. E’ uno spartiacque che coinvolge un insieme complesso e intrecciato di responsabilità, competenze, professionalità, esperienze, che richiede il concerto dei diversi livelli istituzionali e di decisione politica, ed è, anche, un vero paradigma del livello di civiltà, democrazia e sviluppo di un Paese".

"Abbiamo presentato al Parlamento – ha annunciato – un disegno di legge sulla tutela della salute e dei diritti della partoriente e del nato, attualmente pronto per l’esame dell’Aula della Camera dei Deputati; avviato, insieme al Ministero degli Esteri, il percorso verso la Conferenza per il Partenariato con i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente per la promozione globale della salute e in particolare di quella delle donne; promosso numerosi progetti tra cui "Qualità e valutazione di modelli operativi del Percorso Nascita" e "Salute donna per la ricerca nella medicina di genere. Ma non basta: abbiamo lavorato affinché si istituissero specifici corsi di formazione di Medicina di genere presso le Università e, prima fra tutte, l’Università Tor Vergata di Roma ha deciso di istituire dal prossimo anno accademico un Master presso la Facoltà di medicina. L’obiettivo principale della Commissione è la preparazione di un evento che è del tutto inedito per i governi del nostro paese e che costituisce un’occasione straordinaria, una sfida innovativa. Mi riferisco alla Prima Conferenza Nazionale sulla salute delle donne, che terremo alla fine dell’anno e che avrà il compito di presentare il Primo Piano Intersettoriale triennale sulla salute delle donne".

Comments are closed.