SANITA’. Turco: “Entro primavera provvedimento legislativo di ammodernamento del sistema”

"Un ammodernamento del sistema sanitario che verrà fatto con strumenti condivisi con le regioni e con le professioni": il ministro della Salute Livia Turco ha presentato così ai sindacati medici, ospedalieri e convenzionati, la proposta sul governo clinico, chiamato anche di "modernizzazione" che, secondo le intenzioni del ministro, dovrà tradursi in un provvedimento legislativo entro la prossima primavera.

L’obiettivo sarà quello di migliorare la qualità – ha spiegato Turco – Ruolo centrale avranno i dipartimenti e il collegio di direzione diventerà un organo dell’azienda. Ma forse la maggiore novità sarà quella dell’introduzione di un nuovo sistema di selezione degli incarichi, mettendo in discussione in tutto o in parte il potere discrezionale dei direttori generali, aumentando la trasparenza e i poteri meritocratici. Prevista poi la modifica del sistema di esclusività di rapporto, nella direzione già resa nota nelle scorse settimane. Stessa età di pensione dovrebbe essere riconosciuta per i primari ospedalieri e quelli universitari con responsabilità assistenziale .

Il ministro, come promesso al Tribunale dei diritti del Malato, ha anche annunciato che verrà riconosciuto il ruolo dei cittadini, in sostanza l’Audit Civico, anche nel controllo delle liste di attesa. Nel frattempo il ministero ha avviato un confronto con il ministero dell’Università sui percorsi formativi.

 

Comments are closed.