SCUOLA. Accordo MIUR-AIE su prezzo massimo di libri scolastici e diffusione di ebook

Nella giornata di ieri si è raggiunto un accordo tra il ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Mariastella Gelmini e l’Associazione Italiana degli Editori (AIE) sui libri elettronici o ebook, sul mantenimento dei prezzi dei libri scolastici sotto il tetto dell’inflazione e sulle agevolazioni economiche per i meno abbienti e per i più meritevoli. L’AIE e il MIUR, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, hanno "condiviso l’ottica di andare incontro alle richieste delle famiglie e di favorire la crescita della cultura tecnologica all’interno del sistema scolastico italiano", si legge in una nota del Ministero.

Una delle novità previste dall’accordo è quella di favorire la diffusione dei libri di testo in forma mista, cartacea e digitale, promuovendo la formazione mirata dei docenti all’utilizzo di questi nuovi strumenti didattici. Un’altra novità è quella di passare da un sistema che fin’ora ha sostenuto economicamente soltanto le scuole primarie, ad una serie di agevolazioni per le famiglie che hanno qualche problema nell’acquisto dei libri scolastici e per gli studenti, di ogni livello scolastico, che raggiungono i risultati migliori. Per questi ultimi ci sarà l’eventualità, inoltre di ottenere riconoscimenti economici, borse di studio, buoni libro dalle case editrici e la possibilità di fare stage formativi presso alcune aziende editoriali

Comments are closed.