SCUOLA. Denuncia Adiconsum: la carta igienica va portata da casa

Vuoi la carta igienica a scuola? Portala da casa perché i fondi non ci sono. La denuncia viene da Adiconsum che sottolinea: "50 anni fa ci veniva chiesto di portare i pezzi di legno per riscaldare l’aula, oggi viene richiesto di portare la carta igienica". Sotto accusa ci sono i tagli alla scuola. Scrive l’associazione: "L’ultima segnalazione che abbiamo ricevuto proviene da una scuola elementare dei Castelli Romani dove i genitori sono stati chiamati a creare un fondo scolastico per l’acquisto della carta igienica e le risme di carta per l’attività scolastica. I genitori hanno proposto che a turno, per ordine alfabetico, saranno loro stessi a fare gli acquisti per la scuola".

Commenta il segretario generale Paolo Landi: "Per Adiconsum questo è un indice di degrado inaccettabile per un paese che usa definirsi "civile", siamo ritornati a 50 anni fa quando per riscaldare l’aula ci veniva richiesto di portare i pezzi di legno da casa". Per l’associazione "è indispensabile, come ha sottolineato anche il Presidente della Repubblica, che il Governo ripensi ai tagli scolastici, per garantire adeguati servizi, una didattica moderna, utilizzando anche le nuove tecnologie, in altre parole investire sulla scuola perché la scuola rappresenta il futuro".

Comments are closed.