SCUOLA. Federconsumatori, + 6% la spesa per il nuovo anno

Sarà in media del 6% in più la spesa delle famiglie italiane per il corredo scolastico. A stimarlo è l’Osservatorio della Federconsumatori che ha calcolato in oltre 650 euro l’esborso per quest’anno, quasi 350 euro in più dello scorso anno. L’Osservatorio, anche quest’anno, ha monitorato l’andamento dei prezzi di 8 prodotti scolastici è ha rilevato aumenti che variano dal 3% a 9%.

La spesa per astucci, quaderni, colori, zaini e grembiuli può variare a seconda dell’età del bambino ed è determinata soprattutto dal sistema "moda" trainato dalla televisione che in questi giorni sta pubblicizzando frequentemente articoli scolastici legati ai personaggi dei cartoni animati o delle bambole famose condizionando così sempre più non solo i bambini ma anche i genitori.

Federconsumatori, consiglia di acquistare i prodotti presso i supermercati perché, come dimostrano i dati, si può risparmiare una buona percentuale, circa il 30%, infatti, uno stesso articolo può avere prezzi diversi secondo i punti vendita, ma attenzione – puntualizza l’associazione – bisogna acquistare quello che serve e non lasciarsi prendere dallo ‘shopping’ anche per la scuola.

Inoltre vi sono a disposizione iniziative che prevedono la possibilità di acquistare il corredo scolastico ‘Kit’ ad un prezzo agevolato. Il Kit è disponibile presso le cartolerie aderenti all’iniziativa e sono differenziate a secondo dei Comuni, ad esempio a Roma il Kit scolastico ha un costo di 19.90 euro.

Il Kit contiene: per le Scuole elementari: zaino, diario, astuccio a zip con penna, matita, colori e pennarelli (entrambi in confezioni da 12), gomma e temperino, 2 quaderni maxi a righe, 2 quaderni maxi a quadretti, 1 quaderno ad anelli, 2 evidenziatori o colla stick.

Per le Scuole medie: zaino, diario, astuccio a bustina con penne e matite, 2 evidenziatori o colla stick , compasso, riga, 2 squadre, 2 quaderni maxi a righe, 2 quaderni maxi a quadretti. In ogni caso, a secondo della scelta dell’acquisto, bisogna sempre considerare, soprattutto per i più piccini, la qualità dei prodotti.

Al corredo scolastico va aggiunto, sempre secondo l’età del bambino, il cosiddetto "corredo libri", che per il nuovo anno comporterà una spesa tra i 290 e i 300, che aggiunti alla spesa del "corredo scuola" porterà una famiglia italiana a spendere per ogni bambino un totale di oltre 650 euro.

 

Comments are closed.