SCUOLA. Regione Lazio, studenti a basso reddito: in arrivo 7 mln di euro

Dalla regione Lazio arrivano sette milioni di euro per gli studenti a basso reddito: quattro milioni saranno destinati alla concessione degli assegni per l’anno 2009-2010 e tre milioni per l’attivazione del comodato d’uso dei libri di testo. Approvati i criteri per la ripartizione dei fondi, il provvedimento tornerà in Giunta per l’approvazione definitiva.

In particolare, quattro milioni è la somma complessiva destinata alla concessione degli assegni per l’anno scolastico 2009-2010. Possono accedere al contributo – di durata annuale e di importo pari a 500 euro ciascuno – gli studenti residenti nel Lazio il cui nucleo familiare abbia un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ai 15 mila euro. L’assegno è destinato a coloro che:

  • si iscrivono al primo anno di scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, e che hanno conseguito nell’anno scolastico 2008-2009 il diploma di scuola secondaria di primo grado con una votazione di almeno 7/10,
  • si iscrivono al terzo anno di scuola secondaria di secondo grado, statale o paritaria, avendo conseguito la promozione con una media di almeno 7/10;
  • si iscrivono al quarto anno di scuola secondaria superiore di secondo grado, statale o paritaria, provenienti dai percorsi triennali dell’istruzione e formazione professionale validi per l’obbligo scolastico, che nel primo quadrimestre del quarto anno abbiano conseguito una votazione media di almeno 7/10.

In caso di risorse insufficienti la priorità verrà data agli alunni con valutazione più alta e ISEE più basso.

Altri tre milioni di euro verranno assegnati ai Comuni per l’attivazione del comodato d’uso dei libri di testo nella scuola secondaria di primo e di secondo grado.

Comments are closed.