SCUOLA. Tagli di oltre di 1 Mln di euro per gli istituti italiani. La denuncia degli ambientalisti

I finanziamenti pubblici in favore dell’istruzione pubblica in Italia sono in drastica diminuzione. Secondo la denuncia di Legambiente si registra un taglio di 1.327.693 Euro rispetto ai finanziamenti dell’anno precedente (2005), mentre sta per scadere l’ennesima proroga alla messa in norma degli edifici scolastici, con ovvie ripercussioni sulla sicurezza di alunni ed operatori del settore. Questi i principali argomenti di cui si parla oggi al convegno organizzato dagli ambientalisti a Roma nel pomeriggio, alla presenza di associazioni professionali e studentesche, rappresentanti del mondo della scuola e della società civile.

"La crisi del sistema pubblico dell’istruzione – spiega Vittorio Cogliati Dezza, responsabile Legambiente Scuola & Formazione – rappresenta un rischio per tutto il Paese, una priorità da affrontare per il nuovo Governo. Il crescere delle disuguaglianze e della precarietà ha profondamente inciso sulla fiducia nel futuro e sul valore sociale della conoscenza negli otto milioni di persone che ogni giorno frequentano, nei diversi ruoli, il mondo scuola. Nonostante il quadro complessivo presenti un pericoloso deterioramento, siamo convinti che nel Paese ci siano le risorse per invertire la tendenza. Purché la scuola non sia lasciata sola. C’è bisogno di una nuovo progetto culturale e sociale che dia il senso della prospettiva e rilanci la fiducia nel futuro. C’è bisogno di individuare con chiarezza i primi passi da compiere nel prossimo anno".

All’incontro prendono parte, tra gli altri, Francesco Ferrante, direttore generale Legambiente; Vittorio Cogliati Dezza, responsabile nazionale Legambiente Scuola e Formazione; Fiorella Farinelli, DL – La Margherita; Loredana Fraleone, Rifondazione Comunista; Andrea Ranieri, Democratici di Sinistra; Angelo Bottiroli Dirigente Scolastico; Diana Cesarin MCE; Domenico Chiesa CIDI; Gigliola Corduas FNISM; Luciano Corradini UCIIM; Simonetta Fasoli Proteo Fare Sapere; Sergio Giovagnoli ARCI; Gregorio Iannaccone ANDIS; Roberto Iovino UDS; Bruno Losito Comitato Scientifico LSF; Angela Nava CGD; Paolo Mazzoli ASAL; Mariangela Prioreschi AIMC; Renata Puleo Dirigente Scolastico; Antonia Sani Ass. per la Scuola della Repubblica. Interviene il Viceministro Mariangela Bastico.

Comments are closed.