SICUREZZA ALIMENTARE. A Natale il pesce sarà sicuro. Partiti i controlli della Guardia Costiera

I consumatori che a Natale vogliono mangiare pesce possono stare tranquilli sulla qualità del prodotto che acquisteranno. La sicurezza sarà garantita dal lavoro della Guardia costiera. Fino al 4 gennaio, infatti, centinaia di militari delle Capitanerie di Porto sono impegnati nell’operazione "Pesce ok": verifiche e controlli garantiranno, per tutto il periodo, la qualità, la provenienza e la freschezza del pesce sul mercato in un periodo di festa in cui il consumo del pescato aumenta sensibilmente.

Oltre alle consuete verifiche presso i punti di sbarco, di vendita e di consumo del pescato, ci saranno controlli anche per le attività commerciali di distribuzione e gli scali aeroportuali. Attraverso la collaborazione con le autorità sanitarie e doganali si verificheranno le informazioni legate alla tracciabilità delle partite di prodotto provenienti dall’estero, specie dai mercati orientali. Sempre per la maggior tutela dei consumatori una particolare attenzione sarà posta nei confronti delle indicazioni da riportare obbligatoriamente sul pescato (nome, zona d’origine, metodo di produzione).

 

Comments are closed.