SICUREZZA ALIMENTARE. Arriva Colossella, il marchio di qualità per il latte del Lazio

C’è il Colosseo avvolto da un’onda bianca, il tricolore e una fascia blu sulla quale campeggia la scritta: "Il Lazio garantisce la qualità del suo latte". Si chiama Colossella il marchio di qualità che garantirà il latte prodotto nel Lazio. Il logo è stato ideato dall’assessorato regionale all’Agricoltura che l’ha lanciato, nelle parole dell’assessore all’Agricoltura Daniela Valentini, come "il riscatto economico del settore caseario, di recente colpito da forti crisi".

Colossella intende rappresentare una garanzia anche per la bufala campana: "il 90% del nostro latte – ha commentato Valentini – viene esportato lì per produrre mozzarella". E i controlli effettuati negli ultimi due anni, ha aggiunto, hanno dimostrato che "non c’è traccia di diossina nella produzione lattiera-casearia laziale".

"Il Colosseo è conosciuto in tutto il mondo ed è un simbolo di cultura – ha commentato il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo – Anche il mondo agricolo del Lazio è portatore di cultura. E noi tutti, insieme, dobbiamo valorizzare questo patrimonio culturale, turistico ed enogastronomico. Da una emergenza come quella che sta vivendo una Regione a noi così vicina come la Campania, vogliamo costruire una opportunità. Per questo abbiamo studiato una risposta tempestiva e con gli strumenti giusti, quindi visibile”. Per Marrazzo nel progetto "c’è la solidarietà di Roma a Napoli e alla Campania. Il sistema Italia lo possiamo difendere se difendiamo l’immagine del nostro Paese, a partire dalla sicurezza alimentare. Oggi c’è un po’ l’orgoglio della nostra agricoltura: dalla crisi può nascere una grande opportunità. Questo marchio garantisce la qualità dei prodotti e invita italiani e stranieri a mangiare in tranquillità i prodotti su cui è applicato".

Comments are closed.