SICUREZZA ALIMENTARE. Commissione Ue autorizza il commercio della soia Ogm Bayer

La Commissione europea ha adottato oggi una decisione che autorizza la commercializzazione in Europa della soia Ogm della Bayer, la A2704-12, destinata soprattutto all’alimentazione animale. Tale decisione è valida per 10 anni, ma ha avuto un iter burocratico lunghissimo. Nel 2007 l’Efsa, l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, aveva espresso un parere positivo, escludendo che questo tipo di soia potesse avere effetti negativi sulle persone o sugli animali. Su questa base, la Commissione europea aveva elaborato nell’aprile 2008 una bozza di decisione che ne autorizzava la vendita ma il Comitato sul cibo e la salute degli animali, un organismo nato nel 2002, fermò l’autorizzazione poiché non vi fu accordo tra i suoi membri.

Oggi si è proceduto all’autorizzazione dopo che il Consiglio dei Ministri dell’agricoltura dell’Ue non é riuscito a riunire sul dossier né una maggioranza a favore né una contraria. L’Italia si è schierata tra i paesi che hanno votato contro. La Commissione Ue ritiene che la nuova autorizzazione permetterà un miglior approvvigionamento di mangimi per gli allevatori europei, allontanando il rischio di una scarsità di alimenti per assicurare la produzione zootecnica comunitaria.

Comments are closed.