SICUREZZA ALIMENTARE. Controlli e sequestri della Forestale nel vibonese

Controlli a tappeto per la tutela della sicurezza agroalimentare nel comune vibonese di Ricadi da parte degli agenti Forestali del Comando stazione di Spilinga. In un supermercato di Capo Vaticano sono state sequestrate alcune confezioni di prodotti alimentari, anche deperibili, messe in vendita nonostante la data di scadenza fosse superata. Si trattava di confezioni di arachidi e mandorle zuccherate, insalate di mare, olive denocciolate che ora dovranno essere distrutte.Nel frattempo, gli alimenti sono rimasti in custodia giudiziaria al titolare dell’esercizio, sanzionato dai Forestali per oltre 3mila euro. Gli stessi agenti, in applicazione del Regolamento della Comunità Europea sulla commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli, hanno ispezionato numerose rivendite al dettaglio di frutta e verdura, accertando, nella quasi totalità dei casi, il mancato rispetto degli obblighi di etichettatura di questo genere di alimenti. La merce esposta sui banchi recava esclusivamente l’indicazione del prezzo di vendita, senza alcun riferimento alle informazioni obbligatorie per legge circa la varietà, la categoria e la zona di origine. Sanzionati i trasgressori con una multa di circa mille euro.

Comments are closed.