SICUREZZA ALIMENTARE. Corpo Forestale sequestra 350mila litri di vino contraffatto

Dopo un’operazione condotta in cinque regioni italiane, il Corpo forestale dello Stato e quello dell’Ispettorato Centrale Controllo dei Prodotti Agroalimentari hanno posto sotto sequestro ben 350mila litri di vino "taroccato". L’azione ha portato all’iscrizione di sette persone nel registro degli indagati, con l’accusa di frode alimentare.

Le regioni coinvolte nella truffa sono Toscana, Piemonte,Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. I vini oggetto della contraffazione sono il Prosecco ed il Pinot Grigio. Per verificare l’estensione dell’attività illecita, sono stati effettuati controlli capillari in numerose cantine del Nord Italia: nello specifico presso le province di Vicenza, Verona, Pordenone, Udine, Firenze, Alessandria, Treviso, Padova, Bolzano.

Comments are closed.