SICUREZZA ALIMENTARE. EFSA annuncia controlli su bevande energizzanti

L’EFSA, Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, ha annunciato che avvierà controlli sui dati relativi alla sicurezza dell’uso della taurina e del D-Glaucoronolactone come costituenti delle bevande energizzanti. L’interessamento dell’Autorità giunge a seguito di una segnalazione del CODICI. L’Associazione, infatti, ha rilevato che la bevanda Red Bull è stata motivo di timori, in paesi dell’UE come Danimarca e Francia, legati all’alto contenuto di caffeina, glucuronolattone e taurina.

In particolare, secondo quanto emerso da uno studio condotto dal Federal University of Sao Paulo sulla bevanda che "Ti Mette Le Ali", il mix alcol/ bevanda energetica può essere pericoloso. "L’ipotesi è che l’alto tasso di caffeina contenuta – commenta la responsabile del settore Agroalimentare CODICI, Valentina Coppola – da all’individuo, sotto effetto di alcol, una falsa sensazione di sobrietà che può condurlo a compiere azioni impegnative, ad esempio guidare l’automobile, senza rendersi conto che le proprie capacità di reazione e valutazione sono alterate".

Comments are closed.