SICUREZZA ALIMENTARE. Emendamento PD per accelerare organizzazione Authority

Assegnare alla Presidenza del Consiglio dei Ministri il termine massimo di 30 giorni per l’adozione del decreto attuativo con cui determinare organizzazione, funzionamento e amministrazione dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza Alimentare nella sua sede di Foggia. E’ il contenuto dell’emendamento presentato dall’on. Michele Bordo, deputato del Partito Democratico, al disegno di legge "Disposizioni per il rafforzamento della competitività del settore agroalimentare" in discussione alla Camera.

Rafforzare e qualificare la rete di controllo della qualità e della sicurezza dei prodotti agricoli e agroalimentari "è decisivo per meglio competere sui mercati internazionali, oltre che per tutelare i consumatori"; in più, sottolinea Bordo, "si porrebbe fine ad un’annosa e poco dignitosa contrapposizione, anche istituzionale, tra il Governo e l’intera Capitanata, che attende ormai da quasi 2 anni l’attivazione della sede dell’Authority".

"L’obiettivo è identico a quello perseguito con l’ordine del giorno da me presentato e approvato dalla maggioranza dei deputati a dicembre dello scorso anno – prosegue il deputato del PD – e mai reso operativo dal Governo, soprattutto per l’opposizione del ministro per le Politiche agricole, Luca Zaia, e della Lega Nord".

Comments are closed.