SICUREZZA ALIMENTARE. Formaggi avariati e adulterati, MDC: “Grave coinvolgimento dell’Asl”

"La Guardia di Finanza di Cremona ha svolto un lavoro eccellente nell’operazione contro i "banditi della tavola" coinvolti nello scandalo dei formaggi adulterati". Questo il commento di Silvia Biasotto del Dipartimento Sicurezza Alimentare del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) sulla vicenda dei formaggi adulterati a Cremona.

Nel 2007 – aggiunge Biasotto anticipando alcuni dati di Italia a Tavola 2008 che sarà presentato a settembre – sono state oltre 28mila le ispezioni condotte dai Carabinieri per la Salute nel 2007. Di queste 2421 erano nel settore del Latte e derivati.

Sul coinvolgimento dell’Asl di Cremona, Silvia Biasotto aggiunge: "E’ grave venire a scoprire che un organo di controllo abbia permesso tutto ciò, anche perché una notizia del genere distrugge la fiducia dei consumatori nei confronti delle istituzioni. La Asl di Cremona dovrebbe rendere nota la propria posizione sulla vicenda. Invitiamo anche l’assessore regionale alla sanità ad intervenire per capire e spiegare le dinamiche della frode. Tuttavia, sarà la magistratura comunque a decidere l’eventuale colpa della struttura sanitaria, anche perché i controlli da parte degli organi preposti ci sono".

Comments are closed.