SICUREZZA ALIMENTARE. Lazio approva la legge anti-Ogm

Il consiglio regionale del Lazio ha ieri approvato la legge sulle Disposizioni urgenti in materia di organismi geneticamente modificati, che vita la coltivazione di Ogm e il loro uso negli allevamenti. In caso di violazione del provvedimento sono previste sanzioni fino a 50.000 euro.

La legge istituisce un marchio regionale "Prodotto libero da Ogm – Gmo free" e vieta nelle dei prodotti Ogm invece nelle mense degli istituti scolastici e prescolastici, degli ospedali e dei luoghi di cura accreditati, degli uffici della Regione, delle Province, dei Comuni e degli enti dipendenti. Tra le novità del provvedimento anche la nascita del Comitato per la tutela delle produzioni agricole e della biodiversità dall’impiego di Ogm.

Comments are closed.