SICUREZZA ALIMENTARE. Mazara (TP), Guardia Costiera sequestra gamberi del Mozambico

Il Ministro delle Politiche Agricole e Forestaili, Luca Zaia, plaude al sequestro di gamberi rossi eseguito dalla guardia costiera a Mazara del Vallo presso un’azienda locale. "Ringrazio gli uomini della guardia costiera e il comandante, Raimondo Pollastrini, per la continua lotta alle sofisticazioni e alle contraffazioni che conducono lungo le nostre coste. Il sequestro di gamberi rossi, provenienti dal Mozambico, – afferma il ministro in una nota – è particolarmente significativo, in quanto il tentativo di contraffazione insiste in una zona che ha fatto da sempre della pesca una delle sue vocazioni principali".

La notte scorsa la Guardia Costiera ha sequestrato a Mazara Del Vallo 1.350 chili di pesce, di cui 850 identificati come ‘gambero rosso’. Il prodotto proveniva dal Mozambico, in cattivo stato di conservazione, lavorato in locali abusivi con scarsissime condizioni igieniche. Il prodotto veniva riconfezionato e immesso sul mercato nazionale al posto del pregiato e famoso gambero rosso pescato nelle acque di Mazara del Vallo.

Comments are closed.