SICUREZZA ALIMENTARE. Ministero Salute incontra associazioni e confederazioni di settore

Verificare la fattibilità di una maggiore valorizzazione dei prodotti alimentari italiani alla luce delle nuove normative comunitarie sulla sicurezza degli alimenti, dei sistemi di controllo messi in atto dal Sistema Sanitario Nazionale. Questo l’obiettivo dell’incontro, ieri a Roma, tra il Sottosegretario alla Salute Gian Paolo Patta con le associazioni e confederazioni del settore alimentare(Federalimentare, A.I.A (Associazione italiana allevatori), C.I.A. (Confederazione italiana agricoltori), Confederazione Coltivatori diretti, Confagricoltura, CNA (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa), Federdistribuzione, Confcommercio, Copagri).

Non creare nuove strutture (Agenzie o Autorità) competenti sulla sicurezza alimentare ma potenziare quelle esistenti presso il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità all’interno delle quali operi un Organismo scientifico che esprima pareri indipendenti ed autorevoli. Questa in sintesi le proposte avanzate dalle associazioni secondo quanto si legge in una nota del Ministero.

Su questi temi il Sottosegretario Patta si è dichiarato disponibile a promuovere interventi specifici per arrivare alla formulazione di un testo unico in materia alimentare che semplifichi la normativa dell’intero settore.

Comments are closed.