SICUREZZA ALIMENTARE. Olio di girasole contaminato, EFSA: bassa la tossicità

La Commissione europea, per il tramite del sistema rapido d’allerta comunitario RASFF, ha trasmesso un ulteriore comunicato mediante cui sono fornite ulteriori informazioni riguardo le misure sanitarie che devono essere adottate da parte dei Paesi membri che hanno ricevuto partite di olio di girasole contaminato di origine Ucraina. I dati analitici disponibili all’Autorità per la sicurezza alimentare (EFSA) indicano che il tipo di olio minerale presente nell’olio di girasole è ad alta viscosità e risulta a basso livello di tossicità. La Commissione europea, sulla base di tali dati, indica agli Stati membri le misure da adottare.

Comments are closed.