SICUREZZA ALIMENTARE. Sequestrate 25 ton di cibo etnico irregolate. Soddisfazione della Coldiretti

Venticinque tonnellate di cibo etnico sono state sequestrate oggi in diverse città d’Italia. E’ il risultato di una vasta operazione di controllo che ha coinvolto i carabinieri dei 38 Nas dislocati sul territorio nazionale. Nelle ultime due settimane i Nas hanno effettuato controlli su importatori, grossisti e commercianti operanti nella distribuzione di alimenti etnici, verificandone la correttezza della conservazione, degli ingredienti, dell’etichettatura e dei requisiti igienico sanitari ed autorizzativi.

Immediato il commento della Coldiretti: "L’operazione dei Nas è particolarmente importante poiché un italiano su tre (33 per cento) consuma cibi etnici almeno qualche volta durante l’anno secondo una indagine Coldiretti/Swg. Insieme agli acquisti negli ultimi dieci anni sono praticamente raddoppiati – sottolinea la Coldiretti – i ristoranti etnici che hanno superato le 4mila unità. La crescita esponenziale delle attività ma anche la diffusione dei reati confermano l’importanza dell’attività di controllo effettuata dalle forze dell’ordine. Occorre peraltro – conclude la Coldiretti – intervenire in modo strutturale con l’obbligo di indicare la provenienza del cibo in etichetta per consentire la rintracciabilità della produzione in vendita e favorire acquisti consapevoli da parte dei consumatori".

 

Comments are closed.