SICUREZZA ALIMENTARE. Sequestro prodotti scaduti, Federconsumatori: più controlli prima di Natale

Salmone affumicato, frutta secca, olive in salamoia, formaggi, taralli, prosciutto crudo, wurstel e salumi vari. Questi i prodotti alimentari scaduti compresi nelle 5 tonnellate sequestrate questa mattina dal Corpo forestale dello Stato in due aziende, una alle porte di Bari (Bitritto) l’altra nel brindisino (Mesagne), per il confezionamento e commercializzazione all’ingrosso.

"I cittadini, oltre che indignati, sono stufi di dover subire continuamente questi veri e propri attentati alla propria salute" ha commentato Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori.

"Per questo ci battiamo da anni perché il Governo si decida ad adottare misure più severe contro questo tipo di reato, che prevedano non solo la sospensione delle autorizzazioni per le aziende coinvolte, ma anche la detenzione per chi lucra sulla salute e sulla sicurezza dei cittadini" aggiunge il Presidente che auspica "in questo delicato periodo dell’anno, maggiori controlli e verifiche anche su tutti i prodotti tipicamente natalizi, spesso soggetti a fenomeni di contraffazione ed adulterazione".

Comments are closed.