SICUREZZA ALIMENTARE. Vino adulterato, De Castro: “Sono in corso controlli”

"Il sistema dei controlli è in azione e sta operando con rapidità ed efficienza". Così il Ministro delle Politiche agricole alimentari e Forestali Paolo De Castro nel comunicare che personale del Corpo forestale dello Stato e dell’Ispettorato centrale per il controllo della qualità dei prodotti agroalimentari (ICQ) del Mipaaf sta eseguendo in queste ore, su tutto il territorio nazionale, sequestri del vino proveniente dalle aziende Vmc ed Enoagri di Massafra (TA), prodotto nel periodo settembre 2007 – febbraio 2008.

Il sequestro probatorio, eseguito su mandato della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, ha interessato 14 ditte nelle province di Foggia, Bologna, Brescia, Cuneo, Perugia, Modena, Alessandria, Verona, Lecce, Brindisi e Ravenna. Il vino è stato trovato allo "stato sfuso-stoccato, imbottigliato o già distribuito". Saranno poi le analisi, parallelamente a quelle già in corso a chiarire l’esatta composizione del prodotto vinoso verosimilmente commercializzato.

"Esprimo il mio più vivo compiacimento – ha detto De Castro – a tutto il personale dell’Ispettorato controllo qualità e del Corpo forestale che, con dispendio di energie e grande professionalità, sta realizzando l’operazione Vendemmia sicura, che testimonia l’efficacia dei sistemi di controllo a tutela dei consumatori e a contrasto di tutti i fenomeni fraudolenti che provocano ingenti danni economici e di immagine ad uno dei settori più importanti e sicuri del Made in Italy".

Comments are closed.