SICUREZZA STRADALE. Adiconsum esclusa da Consulta di Autostrade SpA: protesta il Presidente Landi

"Ingiustificata e discriminatoria l’esclusione della nostra associazione dalla Consulta per la sicurezza stradale". Lo dichiara Paolo Landi, Presidente di Adiconsum, che in ben due incontri aveva formulato alla società Autostrade la propria richiesta di adesione, nonostante gli impegni presi dall’Amministratore Delegato.

Autostrade per l’Italia ha istituito nel 2005, in collaborazione con Adoc, Adusbef , Codacons e Federconsumatori, un’ apposita Consulta per la Sicurezza e Qualità del Servizio, che si riunisce ogni due mesi e alla quale partecipano anche Polizia Stradale, Asaps (Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale) Isoradio, Quattroruote e il Comitato Centrale per l’Albo Nazionale Autotrasportatori. Obiettivo della Consulta è quello di individuare e concordare iniziative e piani di miglioramento dei servizi autostradali e del livello di sicurezza dell’infrastruttura

"Con stupore – afferma quindi Landi – abbiamo appreso le dichiarazioni dell’Amministratore Delegato, Giovanni Castellucci che ha affermato che la scelta della società Autostrade per la composizione della Consulta sia ricaduta su quelle associazioni consumatori che si sono dichiarate disponibili al confronto".

Comments are closed.