SICUREZZA STRADALE. Adoc lancia “Black Point” online per indicare i pericoli

Un sistema di segnalazione dei punti critici per la sicurezza stradale. Una mappa dove indicare le situazioni rischiose, dal passaggio pedonale non illuminato alla strada dissestata. È l’iniziativa sulla sicurezza stradale lanciato oggi dall’Adoc che ha attivato sul suo sito internet il servizio "Black Point". "Abbiamo attivato il servizio "Black Point" per contrastare l’emergenza sicurezza stradale – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – è gravissimo che in un anno siano raddoppiati gli episodi di pirateria stradale ed è assolutamente intollerabile che una volta su due la vittima è un pedone o un ciclista". I punti pericolosi indicati dagli utenti resteranno visibili per alcuni giorni.

"L’Adoc – prosegue Pileri – provvederà a sua volta ad inoltrare le segnalazioni pervenute alle autorità competenti, mentre i visitatori del nostro sito potranno prendere visione dei posti pericolosi. Siamo fermamente convinti che, grazie all’apporto di tutti, alcuni incidenti potranno essere evitati in tempo. Ma anche gli enti locali devono operare uno sforzo". Per l’associazione servono infatti un piano di revisione delle strisce pedonali, una maggiore illuminazione e il ripristino della segnaletica di dare precedenza ai pedoni.

Comments are closed.