SICUREZZA STRADALE. Al via “Speed”, una settimana di controlli incrociati

Parte oggi "Speed", la campagna congiunta sulla sicurezza stradale organizzata dal Network Europeo delle Polizie Stradali "Trispol" per contrastare efficacemente l’eccesso di velocità su tutte le arterie europee di grande viabilità. Da oggi e fino al 27 aprile sull’intero territorio nazionale la Polizia Stradale ha predisposto, l’effettuazione di controlli mirati con le apparecchiature speciali per il controllo dei limiti di velocità quali "Autovelox" e "Telelaser", nonché l’incremento dei servizi con "Safety Tutor" che consente il rilevamento medio e puntuale della velocità. Lo rende noto il Ministero dell’Interno in un comunicato.

Tispol è una rete di cooperazione tra le Polizie Stradali, nata nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea, alla quale oggi aderiscono 29 Paesi europei, tra Stati Membri e Paesi appartenenti allo Spazio Comune dell’Unione, e nella quale l’Italia è rappresentata dal Servizio Polizia Stradale del Ministero dell’Interno.

L’Organizzazione intende sviluppare una cooperazione operativa tra le Polizie Stradali europee per ridurre il numero di vittime della strada e degli incidenti stradali, attraverso operazioni internazionali congiunte di contrasto delle violazioni più pericolose e campagne "tematiche" in tutta Europa all’interno di specifiche aree strategiche. L’obiettivo è quello di elevare gli standards di sicurezza stradale, armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo, anche attraverso campagne e operazioni congiunte i cui risultati vengono poi monitorati dal Gruppo Operativo Tispol.

I risultati della campagna di sicurezza "Speed" , sia a livello nazionale che a livello europeo saranno resi noti il 3 maggio 2008.

Comments are closed.