SICUREZZA STRADALE. Al via campagna “La vita non è un optional”

Troppi incidenti ogni fine-settimana dominano le pagine dei mass-media. E le vittime sono quasi sempre giovani che hanno abusato di alcol o stupefacenti. Per trattare il tema della sicurezza sulle strade prende il via la campagnia informativa "La vita non è un optional". L’iniziativa, presentata stamani dal Ministero per le Politiche Giovanili (Pogas), dal Ministero dell’Interno e dalla Fondazione ANIA per la Sicurezza stradale, intende promuovere la figura del "guidatore designato", ossia colui che si assume l’impegno di non bere e di accompagnare a casa il resto della comitiva. Per diffondere il messaggio sarà anche organizzato un concorso a premi, cui prenderanno parte coloro che conserveranno l’sms divulgativo inviato dai gestori di telefonia mobile.

La campagna per promuovere il ruolo del guidatore designato sarà dunque resa nota anche via cellulare, grazie alla collaborazione dei gestori di telefonia mobile TIM, Vodafone, WIND e Tre. Nei week-end diversi milioni di sms tematici saranno inviati ai giovani italiani tra i 18 e i 35 anni. Il testo dei messaggini ricorderà che "chi beve non guida, chi guida non beve". I ragazzi che avranno conservato il testo sms e che, dopo un controllo da parte delle forze di Polizia, risulteranno con tasso alcolico pari a zero, potranno partecipare all’estrazione di alcuni premi. In palio centinaia di biglietti per eventi sportivi e corsi di guida sicura. Oltre alla campagna sms, tra pochi giorni partirà anche una serie di spot radiofonici, ed a settembre il lancio di uno spot televisivo.

Ecco i premi messi in palio:

  • una cinquantina di biglietti per assistere alle prossime partite interne della nazionale di calcio campione del mondo (Italia – Francia dell’8 settembre; Italia – Georgia del 13 ottobre; Italia Sud Africa del 17 ottobre; Italia – Isole FarOer del 21 novembre), resi disponibili dalla FIGC;
  • un centinaio di biglietti per le prove e per la gara del GP di Monza di Formula 1 (7-8-9 settembre) e un centinaio di visite guidate all’Autodromo, resi disponibili dall’ACI e dall’Autodromo di Monza;
  • circa quindici biglietti per assistere alle gare del Campionato del Mondo Moto GP (Misano, Rimini, 2 settembre); del Campionato del Mondo Motocross MX3 (Faenza, Ravenna, 9 settembre); del Campionato del Mondo Supermoto (Busca, Torino, 16 settembre); del Supermoto delle Nazioni (Busca, Torino, 30 settembre); del Campionato del Mondo Superbike (Vallelunga, Roma, 30 settembre); del Campionato Europeo Supercross indoor (Milano, 9 novembre e Genova 24 novembre), resi disponibili dalla Federazione Italiana Motociclismo, che mette inoltre, a disposizione alcuni biglietti omaggio per il Salone Internazionale della Moto (Milano, 6/11 novembre);
  • alcuni corsi di guida sicura presso l’autodromo di Vallelunga dell’ACI e presso il centro di guida sicura di Andrea De Adamich a Varano de’ Melegari (PR).

Comments are closed.