SICUREZZA STRADALE. Guida contromano: è l’alcol la prima causa secondo Quattroruote e Asaps

Da una ricerca condotta dal mensile Quattroruote e dall’Asaps (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale), che ha elaborato i dati, è emerso che la prima causa di incidenti per guida contromano è l’alcol. Nel 2007 sono stati ben 136 i sinistri con queste caratteristiche, con 34 morti. Il 42,6% dei protagonisti di questi incidenti è risultato in stato di ebbrezza, mentre quasi il 4% ha denotato problemi di natura psichiatrica; nel 16,2% dei casi ha giocato un ruolo anche l’età avanzata del guidatore; infine, il 27,2% degli episodi è stato provocato da conducenti stranieri.

Sono le ore notturne le più critiche: sempre secondo i dati elaborati, il 54,4% degli incidenti è avvenuto di notte, in prevalenza (per il 59,6%) su strade a carreggiate separate e con un 55,1% di situazione che si sono risolte positivamente solo grazie all’intervento efficace delle forze di polizia.

Il netto aumento di incidenti per guida contromano nel 2007, rispetto al 2006, quando gli incidenti di questo tipo sono stati solo 46 con 21 vittime, insieme con i fatti clamorosi successi come i 120 km percorsi recentemente contromano da un anziano sulla Milano-Bologna in condizioni di scarsa visibilità, fanno ritenere a Quattroruote e all’Asaps urgente intervenire su strade e autostrade aumentando i controlli.

Comments are closed.