SICUREZZA STRADALE. Multe Vista-Red, Adiconsum Verona spiega cosa fare

Il processo per i semafori truccati Vista-Red installati a Vago di Lavagno (VR) continua. Lo scorso 24 marzo si è tenuta l’udienza preliminare e il Giudice ha rinviato a giudizio Daniele Scuccato, ex patron della Traffic Tecnology S.r.l., la ditta di Marostica che gestiva il semaforo, e Andrea Volpe, Comandante dei Vigili. Secondo le accuse della Procura ben 6mila verbali sarebbero falsi poiché non sarebbero state osservate le norme di accertamento delle violazioni. La prossima udienza si terrà il 20 giugno 2011.

Anche in questo caso, come già fatto per il processo T-Red, Adiconsum Verona raccoglie l’adesione dei multati che vogliono costituirsi parte civile nel processo penale. Il termine per farlo è il 15 maggio 2011. Ecco alcune indicazioni fornite dall’Associazione dei consumatori: per aderire all’iniziativa bisogna recarsi in una delle sedi di Adiconsum Verona, dopo aver fissato un appuntamento al numero 045/8096934. Inoltre l’Associazione ha organizzato due incontri pubblici per spiegare le modalità di accesso alla costituzione di parte civile nel processo penale e raccogliere le adesioni dei cittadini: giovedì 28 aprile 2011, alle ore 21.00 presso l’ Hotel Bareta, Via Strà, 91 – 37042 Caldiero (Tel. 045/6150722); mercoledì 4 maggio 2011, alle ore 21,00 presso Cisl Verona, L.ge Galtarossa, 22 – Sala Pastore.

Per aderire all’iniziativa sono necessari i seguenti documenti:

  • copia del verbale, del pagamento del verbale e dei documenti di riconoscimento (carta d’identità e codice fiscale) e numero di telefono dell’intestatario del verbale;
  • se i punti patente sono stati detratti a soggetto diverso dall’intestatario dell’infrazione sono necessari anche copia della lettera di detrazione punti e la carta di identità e del codice fiscale del soggetto a cui i punti sono stati detratti. Anche in questo caso l’interessato deve presentarsi personalmente assieme al destinatario del verbale;
  • se si è provveduto al pagamento dell’ulteriore sanzione per la mancata comunicazione di chi fosse il conducente è necessario consegnare copia anche del citato verbale e del pagamento dello stesso.

Se la contravvenzione fosse stata elevata nei confronti di una società, ditta o associazione è necessario che tutti gli adempimenti vengano svolti personalmente dal rappresentante legale della stessa. Possono aderire i cittadini che sono stati multati per infrazioni semaforiche rilevate nel Comune di Vago di Lavagno con gli apparati Vista-Red. Per aderire all’iniziativa viene chiesto un contributo di 50 euro per iscrizione all’Associazione e spese legali.

Tutti i multati e le multate che aderiranno alla costituzione di parte civile dovranno poi presentarsi personalmente per procedere alla sottoscrizione del mandato, dell’atto di costituzione e autorizzazione privacy alla presente dell’avvocato Lorenzo Dalla Rosa che autenticherà le firme. A tal fine sono stati organizzati 2 incontri: Lunedì 9 maggio 2011, dalle ore 19,00 alle ore 22,30, presso presso l’ Hotel Bareta, Via Strà, 91 – 37042 Caldiero (Tel. 045/6150722, web hotelbareta.it); Mercoledì 11 maggio 2011, dalle ore 19,00 alle ore 21,00, presso la sede associativa di Adiconsum Verona, c/o Cisl Verona, Lungadige Galtarossa, 22 – 37133 Verona.

Comments are closed.