SICUREZZA STRADALE. Presidente Burlando contromano, MC: Applicare le sanzioni previste dalla legge

Il presidente della regione Liguria Claudio Burlando ha guidato per oltre un chilometro contromano in autostrada. Fermato dalla stradale ha esibito la tessera scaduta da deputato. Subito sono arrivate le scuse del Governatore ligure il quale ha precisato di aver sbagliato manovra e di essere stato senza documenti, ma di non aver mai chiesto trattamenti di favore. Questa la notizia apparsa oggi su La Repubblica e che ha fatto il giro d’Italia e alla quale hanno fatto seguito critiche e commenti.

In particolare, Lorenzo Miozzi, presidente del Movimento Consumatori ha affermato: "Guidare contromano con gravissimi rischi per l’incolumità altrui e, nell’arroganza di una cultura che vede la politica come "Casta", esibire un tesserino scaduto di parlamentare come se la carica fosse eterna e come se la carica esimesse da qualsiasi responsabilità, non fa altro che aumentare quel senso di sfiducia dei cittadini verso le istituzioni e aumentare il distacco tra la popolazione e la politica".

"Al di là delle scuse fatte oggi da Burlando(che è stato a suo tempo proprio Ministro dei Trasporti), il minimo che ci si potesse aspettare dopo l’accaduto – ha aggiunto Miozzi – rimane comunque l’inammissibilità di un gesto (quello di utilizzare la propria carica per non incorrere nelle sanzioni previste) – che appare ormai quasi automatico ogni qualvolta sia necessario a scopi personali. Come associazione a difesa dei cittadini non possiamo far altro che augurarci che simili situazioni non si verifichino – al di là di scuse che non servono a nessuno e che vengano comunque applicate tutte le sanzioni previste dal Codice della Strada anche al cittadino Burlando".

Comments are closed.