SICUREZZA STRADALE. Quattroruote indaga sul rilascio delle patenti in Italia

Nel suo numero di ottobre Quattroruote presenta un’indagine, svolta in diverse città italiane, che mette in evidenza le disparità di percentuali relative al rilascio della patente. A quanto emerge dalle ricerche realizzate nel 2006 lo scarto di possibilità nel superare le prove orali e di guida per il conseguimento della patente (di qualsiasi tipo) raggiunge livelli particolarmente alti tra una città e l’altra, ponendo dei quesiti in merito modalità attuali degli esami, che peraltro "non prevedono prove in autostrada né manovre d’emergenza – e dunque, secondo il mensile – non sono sufficienti per giudicare l’idoneità di un diciottenne alla guida".

In nota la rivista riporta altri dati riscontrati che parlano chiaro: se ad Enna la percentuale dei bocciati è stata del 6,9% dei candidati, in altre città come Cagliari e Genova, gli esaminati che non hanno superato l’esame salgono rispettivamente al 33,4% e 30,4%. Per quanto riguarda i confronti a livello regionale le situazioni si rivelano alle volte paradossali: se a Cagliari i bocciati superano il 33%, nella vicina Oristano i "non idonei" alla guida superano il 9,5%.

Comments are closed.