SICUREZZA. 22 ottobre, al via campagna “Terremoto: io non rischio”

Si chiama "Terremoto: io non rischio" la campagna nazionale per la riduzione del rischio sismico. Nasce da un’idea del Dipartimento della Protezione Civile e di Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, l’iniziativa si svolgerà il 22 e 23 ottobre in 9 piazze di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia e Toscana dove 120 volontari dell’Anpas distribuiranno materiale informativo volto a sensibilizzare i cittadini a informarsi sul livello di pericolosità del proprio territorio.

Obiettivo dell’iniziativa è promuovere una cultura della prevenzione del rischio sismico e formare un volontariato sempre più consapevole e specializzato. Per questo, tra giugno ed ottobre, i volontari Anpas delle sei regioni interessate sono stati coinvolti in un percorso formativo sulla riduzione del rischio sismico. Saranno proprio questi volontari a parlare di rischio sismico ai loro concittadini, per rendere il cittadino attivo nel prevenire e ridurre le conseguenze dei terremoti.
Queste le piazze dei nove comuni a elevato rischio sismico dove si svolge l’iniziativa, in sei regioni che hanno conosciuto in passato forti terremoti:

  • Toscana

Lucca – Via Beccheria
Castelnuovo Garfagnana (LU) – Piazza Umberto I
Campania
Avellino – Corso Vittorio Emanuele – zona pedonale

  • Basilicata

Potenza – Piazza Prefettura

  • Puglia

Foggia – Corso Vittorio Emanuele
Troia (FG) – Piazza Giovanni XXIII

  • Calabria

Cosenza – Piazza XI Settembre

  • Sicilia

Siracusa – Largo XXV Luglio
Solarino (SR) – Piazza del Plebiscito

 

 

Comments are closed.