SICUREZZA. Automobili, Aci testa i seggiolini per bambini: 83% promossi

Promossi in sicurezza i seggiolini per bambini in auto: l’Aci (Automobile Club d’Italia) ha valutato positivamente l’83% dei modelli. Uno ha superato l’esame con il massimo dei voti, 15 sono stati giudicati "buoni", 6 "soddisfacenti", 2 "appena sufficienti". Cinque i modelli bocciati. Quest’anno è stata valutata per la prima volta anche la presenza di sostanze pericolose per i bambini: in 5 modelli è stato riscontrato un eccesso di materiali dannosi per la salute e in 2 una quantità di diottilftalato DEHP superiore ai limiti di legge per i giocattoli. Sono i risultati degli ultimi test dell’Aci e dei principali Automobile Club internazionali su un campione di 30 modelli in commercio.

Attenzione però, perché oltre il 60% dei bambini viaggia ancora in automobile senza seggiolino, nonostante l’obbligo di legge. Ricorda l’Aci: "Per viaggiare sicuri i bambini devono essere allacciati a un seggiolino conforme al loro peso, installato preferibilmente sui sedili posteriori in senso contrario a quello di marcia e montato secondo le istruzioni. Non si può prescindere dall’uso del seggiolino, perché le cinture di sicurezza e gli airbag sono progettati per gli adulti e non offrono una protezione efficace ai bambini, risultando addirittura pericolosi per i più piccoli in caso di incidente".

Il presidente Enrico Gelpi sottolinea il miglioramento degli standard di protezione dei seggiolini ma la presenza di istruzioni per l’uso e il montaggio ancora poco chiare: "Serve quindi più informazione per far accrescere la consapevolezza. In quest’ottica l’Automobile Club d’Italia – annuncia – ha lanciato TrasportACI Sicuri: un programma di corsi di formazione nelle nostre sedi sul territorio, nelle ASL, negli ospedali e nelle scuole affinché i genitori si convincano dell’utilità di questi sistemi di sicurezza. L’obiettivo è anche quello di comunicare i criteri di scelta del seggiolino e le procedure per il corretto utilizzo".

Comments are closed.