SICUREZZA. Berlusconi: “100 progetti per le ricostruzioni”

I funerali di Stato per le vittime del terremoto in Abruzzo sono confermati per venerdì mattina alle 11 nella Scuola ispettori della Guardia di finanza e verranno tenuti dal vescovo dell’Aquila. Venerdì 10 aprile sarà proclamato il lutto nazionale. Le vittime, intanto, sono salite a 260, di cui 16 bambini; c’è ancora qualche disperso. Il carcere dell’Aquila è stato evacuato e 140 detenuti sono stati spostati nei carceri di Spoleto, Pescara e Roma (Rebibbia).

"Devo dire che ci aspettavamo numeri ancora peggiori – ha detto il Premier Silvio Berlusconi in conferenza stampa dalla caserma della Guardia di finanza di Coppito all’Aquila – Pensavamo ad un migliaio di morti. Purtroppo ci sono anche dei feriti gravi, ma non dobbiamo diffondere un’atmosfera di pessimismo".

Berlusconi ha definito i soccorsi "soddisfacenti" e ha parlato di una vera e propria "gara di generosità". Sono al lavoro 8.500 soccorritori, organizzati in cinque centri operativi e presto se neaggiungerà un sesto per le operazioni oltre i 600 km quadrati (la zona dove finora si sono concentrati i soccorsi).

Il Premier ha dato il numero del conto corrente per fare donazioni di soldi, che è 10400000, e ha consigliato di non mandare altri tipi di aiuti, ma solo quelli in denaro.

Parlando delle ricostruzioni, il Premier ha detto che si comincerà proprio dall’Aquila a costruire nuove case. "La mia idea – ha spiegato Berlusconi – anche se non ha ancora l’appoggio del Capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, è quella di dividere in 100 progetti le ricostruzioni da affidare alle Province italiane che avranno la responsabilità di realizzare le ricostruzioni mettendole in una gara. Potrebbe essere una bella sfida per far partecipare tutte le Province di Italia. Dunque la ricostruzione dovrebbe avviarsi su tre pilastri: i cento cantieri, i beni culturali e le new town".

Domani mattina il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sarà in Abruzzo e probabilmente parteciperà ai funerali di Stato delle vittime. Il Papa forse sarà in Abruzzo la domenica di Pasqua.

Comments are closed.