SICUREZZA. Giocattoli al piombo, controlli Gdf sui prodotti tossici

Si è svolto ieri presso il Ministero dello Sviluppo Economico l’incontro con la Mattel. Il ministero ha incaricato la Guardia di finanza di verificare immediatamente, con una propria indagine in tutti i canali di vendita del mercato italiano, l’effettiva assenza degli 83 articoli prodotti in Cina con marchio Fisher Price e dichiarati pericolosi dalla casa madre Mattel. Considerato l’attuale periodo di chiusura per ferie di molti centri di distribuzione, il ministero ha chiesto di ripetere l’indagine a ridosso del periodo natalizio, quando la vendita di giocattoli arriverà al picco. La decisione, precisa in una nota il dicastero di Bersani, è stata presa "dopo aver comunque ricevuto rassicurazioni dalla Mattel Italy che ha dichiarato che le ulteriori verifiche compiute le consentono di dire che nel mercato italiano non circolano i prodotti Fisher Price già ritirati dalla Mattel americana".

Comments are closed.