SICUREZZA. Incidenti all’estero, ecco come comportarsi

Cosa fare nel caso in cui in vacanza all’estero con la nostra automobilerimaniamo coinvolti in un incidente? Innanzitutto per poter guidare in quei paesi che non siano firmatari delle medesime Convenzioni internazionali ratificate dall’Italia dobbiamo avere il permesso internazionale di guida che viene rilasciato dall’Ufficio Provinciale della Direzione Generale della Motorizzazione Civile del luogo di residenza del richiedente, previa esibizione della patente di guida in corso di validità.

Inoltre prima di avventurarci nel lungo viaggio on the road dobbiamochiedere al nostro assicuratore la Carta Verde ovvero il certificato di assicurazione internazionale che permette ad un veicolo di entrare e di circolare in un paese estero essendo in regola con l’obbligo dell’assicurazione RCA (Responsabilità Civile Auto).

Per fornirvi un quadro sintetico della procedura da seguire in caso di incidenti, Help Consumatori ha messo a punto una Guida che vi consigliamo di leggere e – perché no – di mettere in valigia insieme a tutti gli altri documenti. Buon viaggio…

PDF: La Guida

 

 

Comments are closed.