SICUREZZA. Lazio, fino al 12 settembre attivo il progetto Mare Sicuro

24 Comuni coinvolti, incluse le isole di Ponza e di Ventotene, 81 postazioni fisse, 52 organizzazioni di volontariato di Protezione Civile, oltre 400 volontari in postazioni fisse e nelle attività di monitoraggio a mare e 75 natanti nelle località dove si svolgono le operazioni: sono i numeri del progetto "Mare Sicuro-Estate 2010" che ha preso il via nel Lazio il 19 giugno e durerà fino al prossimo 12 settembre.

L’iniziativa intende aumentare la sicurezza sul litorale laziale lungo le spiagge libere non sorvegliate ed è realizzata con la collaborazione del Comando Generale delle Capitanerie di Porto competenti territorialmente e con la partecipazione delle Organizzazioni di volontariato di Protezione Civile regionale, dei Comuni interessati, delle Prefetture, dell’Ares 118, della Federazione Italiana Nuoto. Vigilanza e assistenza saranno estese anche ai principali laghi balneabili della regione. Il progetto prevede presidi di sorveglianza fissi e mobili, dotati anche di kit di primo soccorso e defibrillatori, e presidi nautici per l’assistenza sotto costa e il supporto in mare agli addetti al salvataggio.

Comments are closed.