SICUREZZA. Parte in Veneto la sperimentazione del numero unico per le emergenze

Partirà in Veneto la sperimentazione del numero unico per le emergenze. Ad annunciarlo il ministro dell’Interno Roberto Maroni in visita al presidente della Regione Giancarlo Galan. "L’Italia – ha detto il ministro – è da tempo nel mirino della Commissione Europea che ha avviato una procedura di infrazione perché la Commissione chiede, come si fa in tutti i Paesi europei, di aver un solo numero per le emergenze, mentre in Italia ce ne sono addirittura quattro".

Il numero unico intende rispondere all’esigenza di coordinare l’intervento di diverse Forze dell’ordine, Vigili del fuoco ed emergenza sanitaria. "Il mio modo di procedere – ha proseguito Maroni – per quanto riguarda le innovazioni è trovare il modo di applicare delle best practice, un luogo dove sperimentarla da esportare nelle altre Regioni. L’occasione del rinnovo del protocollo per la sicurezza in Veneto può essere l’opportunità per inserire in questo patto il progetto".

Comments are closed.