SICUREZZA. Protezione civile, progetto Ue per capire stress psicologico derivante da emergenze

Condividere, a livello europeo le esperienze di gestione delle emergenze. E’ l’obiettivo del progetto Espa (Emergency Stress Psychological Assistance) presentato questa mattina all’istituto superiore anti incendi di Roma Finanziato dalla Comunità Europea. Espa è realizzato dall’associazione Teca e dall’Ipro, l’Istituto superiore della Protezione Civile presieduto da Giuseppe Zamberletti. L’idea è quella di studiare la cultura specifica della Protezione Civile, per garantire il benessere psicofisico degli operatori chiamati ad intervenire in caso di calamità.

In pratica verranno confrontate le esperienze, anche a livello europeo, dei diversi operatori che hanno lavorato su scenari di emergenza,, provocati da alluvioni o terremoti, per poter confrontare le reazioni psicologiche a cui sono sottoposti gli operatori del soccorso e la popolazione.

Comments are closed.