SICUREZZA. Richiami auto, Toyota, Peugeot e Nissan. Paura della class action?

In questi giorni si susseguono le notizie di richiami di automobili. Quelli "targati" Toyota hanno fatto più scalpore. Ma non sono i soli. Peugeot – Citroen, Nissan, Mercedes, BMW, Audi, Fiat, Ford e tanti altri marchi. Nel nostro Paese sono state richiamate 262mila e 500 Toyota, circa 15.000 Peugeot 107, circa 9.000 Citroen C1 e poco più di 55mila Nissan Qashqai. I difetti vanno dal pedale dell’acceleratore all’ABS, al pedale dell’acceleratore.

In particolare, Toyota ha attivato due differenti e distinte campagne di richiamo in Italia: una per il pedale dell’acceleratore, che coinvolge circa 260 mila vetture e che prevede che da questa settimana saranno inviate ai clienti potenzialmente coinvolti le lettere per prendere appuntamento presso il concessionario e sottoporre la propria auto ad un intervento di circa 30 minuti. La seconda e’ una campagna di richiamo che si riferisce al modello Prius per il sistema frenante ABS e coinvolge in Italia 2.500 unita’.

Per quanto riguarda il gruppo Psa Peugeot Citroen si tratta di circa 15.000 Peugeot 107 e circa 9.000 Citroen per un malfunzionamento del pedale dell’acceleratore.

Nissan, infine, ha richiamato 55mila e 36 Qashqai per un difetto, potenzialmente grave, allo sterzo.

Comments are closed.