SICUREZZA. Rischio valanghe in Lombardia: Codici chiede la chiusura degli impianti sciistici

Secondo il nuovo bollettino sulla situazione nivologica, diffuso dalCentro Regionale Nivometeo dell’Arpa Lombardia, l’indice di pericolo di valanghe è abbastanza alto. Infatti il valore 3, ossia marcato, su una scala di 5 gradini, rappresenta una soglia incompatibile con una situazione di sicurezza e indica la pericolosità di questo periodo per gli amanti dello sci.

“Vista la situazione di estremo allarme che si è creata in questi giorni sull’arco alpino, tra morti, dispersi e feriti, le autorità non dovrebbero permettere ai cittadini e ai turisti di correre siffatti rischi, – dichiara Ivano Giacomelli, segretario nazionale di Codici -, per questo ci appelliamo alle amministrazioni regionali della Lombardia affinché emanino un’ordinanza che preveda la chiusura momentanea degli impianti sciistici, almeno finchè l’allarme valanghe non si attesti su un livello minore”.

Codici chiede l’adozione di provvedimenti simili in tutte le Regioni alpine in cui vi è concretamente il rischio valanghe, così da non mettere a repentaglio la sicurezza di sciatori e operatori del settore.

Comments are closed.