SICUREZZA. Roma, entro giugno tele-sorveglianza e colonnine SOS in 25 stazioni

Giro di vite sulla sicurezza a Roma. Entro giugno venticinque stazioni e capolinea del trasporto pubblico cittadino saranno dotati di impianti di tele-sorveglianza e colonnine per la richiesta di soccorso. Il commissario straordinario del Comune di Roma, Mario Morcone, ha disposto una variazione di bilancio che finanzia completamente il progetto, già approvato nei mesi scorsi dalla Giunta capitolina. Lo riferisce in una nota il Comune di Roma.

Il costo complessivo dei lavori è di 5,4 milioni di euro. Questi gli interventi previsti: potenziamento dell’illuminazione pubblica, a cura di Acea con il XII Dipartimento del Comune; installazione di impianti di video-sorveglianza e di colonnine SOS, collegate alla sala operativa Atac (a cura della stessa Atac s.p.a.); riqualificazione e arredo urbano, a cura del Comune.

Le segnalazioni degli impianti di video-sorveglianza, collegati alla centrale Atac, verranno trasmesse anche alle Forze dell’Ordine, in base alle modalità stabilite nel protocollo d’intesa sulla sicurezza, siglato lo scorso febbraio con la Prefettura di Roma.

 

 

Comments are closed.