SICUREZZA. Toscana, Regione stanzia 45 mln di euro per gli edifici scolastici

Oltre 45 milioni di euro per lavori di messa in sicurezza e adeguamento a norma degli edifici scolastici. La Regione Toscana impiegherà tale somma nei prossimi tre anni: un terzo dei soldi provengono dall’assegnazione effettuata dal ministero della pubblica istruzione, con un decreto dello scorso 16 luglio, delle somme spettanti per il triennio 2007-2009; gli altri due terzi saranno cofinanziati da Regione e comuni in parti uguali.

Il piano regionale, contenente la graduatoria degli interventi che potranno usufruire del cofinanziamento, dovrà essere consegnato al ministero entro il 24 ottobre. "I tempi sono abbastanza stretti – ha commentato l’assessore all’istruzione, formazione e lavoro Gianfranco Simoncini – ma va dato atto alla Regione di aver agito in modo tempestivo nella definizione dei criteri di selezione per la formazione del piano triennale 2007-2009. Siamo in grado di far partire il piano fin da subito".

Per il 2007 le risorse per la messa in sicurezza delle scuole toscane ammontano a oltre 9 milioni e mezzo ripartite in ugual misura tra Stato, Regione ed enti locali. Per il 2008 e il 2009 saranno disponibili quasi 18 milioni di euro l’anno. "Finalmente dopo anni – ha aggiunto l’assessore Simoncini – il governo torna ad intervenire su questo aspetto mettendo in campo risorse importanti. La qualità dei luoghi dove si studia è fondamentale. Inoltre accanto a queste risorse la Regione ha deciso di aggiungere altri 2 milioni di euro che saranno destinati ai piccoli comuni".

Comments are closed.